E se continua a piovere? ...Zuppa rustica!

15:53

Buongiorno coccoli! Non so da voi ma qui son circa 4 giorni che piove ininterrottamente.
Ogni tanto sembra stia smettendo ma in realtà la pioggia continua imperterrita, finissimamente.
Le temperature si sono abbassate parecchio, ma se devo essere sincera la cosa non mi dispiace affatto.. Il freddo pungente, anche se mi tinge le guance di rosso, mi da una sferzata di energia e solarità quasi quanto il sole a primavera.
Per non parlare poi del profumo di caldarroste e brace che si sparge per le vie di Milano. Sembra quasi impossibile che anche qui, in questa città in perenne balia del traffico e dello smog, si possano assaporare questi profumi.. Eppure è così, e a me piace da matti.
E mi piace ancora di più quando la pioggia la osservo da dietro la finestra, a casuccia, con il dolce tepore casalingo e magari con una bella tazza di té in mano.
E così oggi, dopo la zumba (ma quanto ci piace questa zumba??? XD), io e la mamma, che ormai pranziamo sempre insieme, ci siamo concesse un piccolo sfizio quasi invernale..
Una bella zuppa, calda anche nei colori e con un piccolo tocco mediterraneo: la mollica di pane abbrustolita.
Mi ha ricordato tanto la mia nonna, che sapeva che io andavo pazza per la mollica di pane sulla pasta e allora ogni tanto ne preparava un po' di più in modo da lasciarne da parte per me.
Stavolta invece che sulla pasta ho voluto provarla sulla zuppa, al posto dei classici crostini.
Davvero buonissima e soprattutto veloce!
Noi non l'abbiamo voluta passare perchè abbiamo preferito assaporare tutti gli ingredienti uno ad uno, ma anche passata è sicuramente gustosa.


Ingredienti per 2 persone:
- mezza cipolla;
- 2 patate;
- 300gr di zucca;
- 100gr di piselli secchi;
- 750ml di acqua;
- un filo d'olio evo.


Per la mollica:
- un filo d'olio evo;
- mollica di pane raffermo;
- mezzo cucchiaino di pepazzo.

Preparazione:
In una pentola, possibilmente di quelle a pressione, mettete un filo di olio extra vergine e lasciate soffriggere la cipolla.
Versate poi l'acqua ed unite le patate e la zucca tagliate a cubetti ed i pisellini che avrete precedentemente risciacquato in acqua fredda.
Se avete appunto la pentola a pressione i tempi di cottura saranno brevissimi, vi basterà fare andare la zuppa per 10 minuti! Altrimenti non c'è problema, 20 minuti e la vostra zuppa sarà pronta :)
Mentre attendete la cottura, versate in una padella un filo d'olio e quando è ben caldo aggiungete la mollica ed il cucchiaino di pepazzo e fate andare a fuoco basso continuando a girare per evitare che la mollica si abbrustolisca troppo! Mi raccomando, perchè se si brucia non è più gustosa ma piuttosto amara XD
Una volta pronto il tutto, versate la vostra zuppa, condite con un filo d'olio e per ultimo aggiungete una spolverata di mollica!

L'aggiunta del pepazzo è facoltativa, ma dà alla zuppa un sapore ancora più rustico e piacevolmente piccantino, quanto basta per far vibrare un po' le vostre papille gustative :)))

Buona giornata, ely ♥




You Might Also Like

4 commenti

  1. Come ti capisco =)
    Anche io adoro il freddo ma la sensazione che mi da è la stessa, energia. E se poi piove, lo so, è da matti ma adoro guidare... la pioggia mi rilassa ^^
    E questa zuppa poi è perfetta per scaldarsi e sentirsi a casa ^^

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no beh guidare non tanto perchè, almeno qui a Milano, si riempie di imbecilli!! quindi è uno starnazzamento continuo XD
      ciauu baci :))

      Elimina
  2. Non siamo lontane, io sono a Bergamo! Si piove tanto ma come te, non mi dispiace così tanto.. Certo uscire e' scomodo questo si.
    Che bella zuppa che vi sorte dedicate tu e la mamma.. Le ricette di famiglia soprattutto delle nonne sono le migliori:)

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe