Quatre-Quarts Breton agli agrumi, vaniglia e cannella

18:43

Uno stiramento muscolare, ecco cosa mi è capitato! E' più di una settimana che soffro per la schiena, e da ieri ho iniziato un ciclo di punture di miorilassanti e antidolorifici! E qualche giorno di riposo, fino a domani, credetemi non potevo muovermi! Quando passerà questo dolore, prometto che mi impegnerò a fare degli esercizi salutari di stretching alla schiena, e poi magari mi deciderò a perdere qualche chilozzo accumulato quest'anno! ahi ahi quelli si che sono altri dolori! :)
Oggi vi racconto di una torta semplice, che ho preparato qualche domenica fa, una bella mattina di sole, l'aria profumava di primavera, prima che iniziasse il periodo infinito di pioggia che si sta abbattendo un po' su tutta Italia! Avevo delle belle arance e dei bei limoni di Sicilia, e allora ho pensato ad una ricetta che lessi tanto tempo fa sul blog di Paoletta, Anice e Cannella , la ricetta della Quatre-Quarts agli agrumi, ovvero la torta che si prepara utilizzando lo stesso peso per tutti gli ingredienti!
Ho preparato la torta seguendo attentamente, passo dopo passo, questa base, aggiungendo poi anche una spolverata di cannella, per darle un tocco esotico!




Ecco come prepararla

Ingredienti:
4 uova (pesate con il guscio) = il peso di tutti gli altri ingredienti
stesso peso di burro
stesso peso di zucchero semolato
stesso peso di farina
succo di un'arancia
succo di un limone
zeiste di arancia e limone
1 bacello di vaniglia
1/2 cucchiaino di sale
1 bustina di lievito per dolci
1 spolverata di cannella
zucchero al velo

Preparazione:

Grattuggiate la buccia degli agrumi e mettetela da parte, poi spremete e raccogliete il succo degli stessi in un bicchiere. Nello stesso bicchiere aggiungete la polpa del bacello di vaniglia e una spolverata di cannella. Lasciate in infusione. Sciogliete il burro a bagno maria e lasciatelo raffreddare completamente.  A parte lavorate i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere una crema bianca e spumosa, poi aggiungete il burro fuso raffreddato, il sale, la scorza degli agrumi, il succo degli agrumi aromatizzato. Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela al composto, a cucchiaiate, mescolando continuamente e delicatamente. Ultima operazione, montate a neve ferma gli albumi e incorporateli anch'essi con molta delicatezza, dal basso verso l'alto, per non smontare il tutto. Io ho scelto una teglia per ciambella, ma ho sbagliato, meglio usare una teglia classica oppure una da plumcake, infornare a 160° e cuocere per 45 minuti. Al termine della cottura, spegnete il forno e lasciate la torta in forno chiuso per altri 5 minuti.
Servite con una spolverata di zucchero al velo, è ottima e semplice, giusta per una colazione o una merenda!

 a presto,
Silvia

You Might Also Like

23 commenti

  1. che meraviglia...chissà che bontà! gnammm

    RispondiElimina
  2. è bellissima e la quattro quarti è ottima! Complimenti!
    Buona serata
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie laura!!! era la prima volta che la provavo e sono rimasta molto soddisfatta! a presto

      Elimina
  3. Oh povera stella.. fa malissimo!! Mi raccomando cerca di non sforzarti troppo e di recuperare.. poi qualche esercizio eviterà che ti ricapiti! Facci sapere.. intanto complimenti per questa quattro quarti profumatissima e divina! :) Un bacione immenso e un abbraccio di pronta guarigione <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si fa malissimo si!! cerco di fare meno sforzi possibili, per accorciare i tempi di guarigione! grazie mille a presto e un caro abbraccio

      Elimina
  4. Sembra sofficissima, secondo me una fetta di questa delizia cura ogni cosa! :)
    Cmq spero ti passi presto il dolore che ti ha colpito. Per solidarietà , prometto di fare esercizi salutari anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio molto antonella! speriamo passi presto!

      Elimina
  5. Non avevo mai sentito parlare di questa ricetta! Tutto pesa come le uova, è curiosissima! Chissà che buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero Sharon aveva incuriosito anche per me lo stesso motivo, pensavo fosse una cosa pesante, al pensiero che lo stesso peso era di zucchero e burro, e invece era leggera e soffice!!!

      Elimina
  6. Uh, una ricetta che evoca la Bretagna... sono sempre felice quando mi imbatto in nomi francesi! :D Si vede dalle immagini che è soffice soffice... andrebbe messa sotto la schiena al posto del cuscino... :-) Spero che il dolore passi presto, è così brutto non sentirsi in forma e non potersi muovere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo ricordo molto bene il tuo post sulla Bretagna, mi hai fatto sognare dal video!!! spero un giorno di poterla visitare anche io!! ...peccato che non è avanzato niente, forse avrei seguito volentieri il tuo consigli!!! hihihi a presto!! un bacione

      Elimina
  7. gli strappi chiedono tanto riposo...una torta molto soffice anche se per mio gusto personale ridurrei la quantità di burro baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Enrica, si tanto riposo...è già tanto che riesco a stare a casa fino ad oggi, va beh l'importante è non fare sforzi ulteriori e fare attenzione ai movimenti!! ...cmq si volendo si può benissimo fare una variante con meno burro, allora la chiameremo 3/4 e mezzo :)))) a presto!!

      Elimina
  8. Che bella sembra sofficissima. E chissà che buona così profumata all'arancia e cannella. Io adoro abbinare la cannella all'arancia

    RispondiElimina
  9. concordo, arancia e cannella sono un abbinamento molto buono!! a presto cara!

    RispondiElimina
  10. complimenti !!!blog interessantissimo e foto bellissime....un caro saluto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio molto!!! è un piacere anche aver scoperto il tuo blog!! :) a presto

      Elimina
  11. Sui chilozzi di troppo non dico nulla...visto che sto lievitando più dei lievitati ! La quattro quarti e ' una garanzia. Io l'ho fatta di recente nella versione di Santin con il mascarpone al posto del burro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto diverse ricette di torte, a prescindere dalla quatre-quarts, con il mascarpone, sai che non ho mai provato? E' uno degli ingredienti che prossimamente proverò ad aggiungere all'impasto, immagino che renda il tutto più sofficice! a presto

      Elimina
  12. Spero che tu ti stia riprendendo e riposando.
    Io stamattina levataccia per il dolore ad una caviglia che non mi ha fatto dormire, ma, nel mio caso, è la vecchiaia che avanza a grandi balzi, altro che!!

    Con la quattro quarti si và sempre sul sicuro, bontà assicurata.
    l'aggiunta degli agrumi dona anche un sapore in più!

    buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Loredana!! va molto meglio dopo una settimana di cure, continuerò facendo attenzione ai movimenti!! ti auguro una buona settimana a presto!!

      Elimina
  13. Mai fatta....bisogna assssssolutmente rimediare!!!!
    Buon week end

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe