Il fascino segreto delle cose imperfette

22:51

Seduta su una panchina, mentre sorseggio uno yogurt dessert, ecco che mi vola quasi sul naso un esserino tutto puntinato e...arancione! era una di quelle coccinelle dal colore meno acceso, imperfetta insomma! Eppure aveva colto la mia attenzione, se ne stava pacifica sulla bottiglietta, facendosi osservare! Era così bella!


La bellezza risiede nella forma armonica, nella serenità che una cosa riesce a trasmetterti, non necessariamente nella sua perfezione. La bellezza può essere anche un vecchio portone di legno accanto a case nuove, una ruga sul viso di una donna, un occhio verde e uno azzurro, una macchia grigia sul pelo di un gatto tutto bianco, un bottone irregolare tra tanti tutti tondi. L'imperfezione a volte diventa elemento narrativo, che racconta qualcosa di ognuno di noi, che contiene la semplicità, senza toglierne poesia.
Così un giorno capitò che una torta da credenza con marmellata di uva spina, fece affondare tutta la marmellata verso il basso, lasciando intravedere delle crepe sulla superficie soffice della torta, eppure quella torta era morbida, così' morbida e così buona e genuina, che mi dimenticai della sua imperfezione, anzi, la fotografai.

Torta soffice con marmellata di uva spina
Ingredienti:

300 gr di farina tipo 00
160 gr di zucchero
100 gr di olio di riso
160 gr di latte intero
una bustina di lievito per dolci
marmellata di Uva Spina Rigoni di Asiago
zucchero al velo per guarnire

Preparazione:

In una ciotola versate uno per volta prima la farina, lo zucchero, il latte, l'olio e una bustina di lievito, con una frusta, mescolate tutti gli ingredienti. Imburrate una teglia e infarinatela, poi versate il composto. Aggiungete a cucchiaiate un po' di marmellata, io ne ho usata praticamente 3/4 di un vasetto. Cuocete in forno a 180°per 30-35 minuti. Una volta raffreddata guarnite con zucchero al velo














Con questa ricetta collaboriamo con:

 http://www.rigonidiasiago.com/






















You Might Also Like

21 commenti

  1. Le crepe rendono questa torta molto più interessante , lo zucchero a velo le mette in risalto donando carattere alla foto:) Sarà morbidissima e quella marmellata c'ispira molto, mai assaggiata! Buonanotte e buon weekend:) Laura e Sara

    RispondiElimina
  2. ragazze grazie!!! è proprio lo zucchero al velo che mi ha aiutato ad esaltare quelle imperfezioni!!! grazie mille! la marmellata di uva spina ha un sapore dolce e delicato, direi che assomiglia forse un po' al gusto di quella alla prugna!! a presto! buon weekend

    RispondiElimina
  3. bellissima questa torta e sembra anche molto soffice , mi piace , complimenti .....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Maria!!! si l'olio di riso ha aiutato a renderla soffice!!! grazie un abbraccio!

      Elimina
  4. Capito qui per caso e non riesco a chiudere la bocca: meraviglia! Complimenti! Per le ricette, per le foto, per il blog... Delicato, elegante... Mi piace moltissimo ed ovviamente ti seguo con immenso piacere!
    Un caro saluto, Carla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Carla è molto piacevole scoprire altre esperienze del mondo delle blogger! non soltanto cucina, ma come nel tuo caso tutto quello che ha a che fare con interni, arredi, e il favoloso stile con cui sono realizzati!!! ti seguirò volentieri!!! un saluto

      Elimina
  5. Trovo che nell'imperfezione ci sia la vera bellezza. Non amo le cose perfette, che non hanno un minimo difetto. E spesso quell'imperfezione esalta quanto altro di bello c'è. Ad esempio, la marmellata che si mostra come dolce sorpresa in una torta morbidissima.. Bravissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Paola!! hai ragione, condivido la tua riflessione!!! però dovrò scoprire il segreto per non far scendere giù la marmellata!!! a presto!

      Elimina
  6. Ciao!! Secondo me è perfetta così!!! PS: quando scopri il segreto per non mandar giù la marmellata, fa' un post gigantesco, perchè temo che saremo tutte interessate! Io mi sono arresa :) un abbraccio e buon w-end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Serena!! ci riproverò e nel caso dovessi scoprirlo farò sicuramente un post...ma se non ci siete riuscite in tante dubito!!! :) buona settimana

      Elimina
  7. Già ... le imperfezioni ... ne so qualche cosa, ma come dici tu dovremmo guardare l'aspetto imperfetto delle cose che in fondo in fondo le distingue da tutte le altre rendendole uniche ... un abbraccio Carolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carolina!! è vero quello che dici! e poi del resto se una cosa è buona non fa niente la forma, importante è la sostanza!! a presto

      Elimina
  8. Sono profondamente convinta che siano le imperfezioni a rendere speciali le persone e anche le torte, perchè no... :-) I particolari diversi e unici che personalizzano tutto... e che rendono belle le cose più semplici, pronte a essere notate intorno a noi come hai fatto tu... io adoro i vecchi portoni e anche le vecchie finestre... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara francesca é vero molte volte si creano veri e propri segni distintivi, unici come hai detto tu, che rendono speciale una persona, un oggetto, qualsiasi cosa!! Ps. a me la marmellata di uva spina ha ricordato un po' il sapore della prugna, ma sai che bello poter trovare della frutta fresca e farne una bella confettura?? A prestoooo

      Elimina
  9. Ps: dimenticavo! Mai assaggiata la marmellata di uva spina, conosco quella marca, la prendo spesso, quindi devo mettermi alla ricerca!

    RispondiElimina
  10. La marmellata di uva spina l'ho assaggiata una sola volta, guardando la vostra torta son proprio curiosa di sentirla, di provarla, che belle foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lilli scusa per il ritardo con cui rispondo!! è una marmellata dolce direi, pensa che io non avevo proprio idea di che sapore avesse l'uva spina! a presto cara

      Elimina
  11. io credo fermamente che la perfezione non è di questa terra, anche se la natura si avvicina parecchio :)
    credo che la semplicità sia una carta che vince, tipo asso pigliatutto.
    la tua torta è un asso :)
    ciao e complimenti per il gusto, la delicatezza e la semplicità
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si forse la natura alla perfezione si avvicina sul serio!! Amo anche io la semplicitá su tutto! A presto

      Elimina
  12. La perfezione non esiste e non mi piace neanche... E bello essere irregolari, simili ma non identici, morbidi con la marmellata in fondo, chi dice che la marmellata va nel mezzo o sulla superficie? Nessuno mi pare.... E questa torta è perfetta, assolutamente perfetta che se fosse stata qui sarebbe già finita ancora prima di tagliarla :-) Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  13. Ciao ely quanta veritá peró in quello che dici, la perfezione poi stufa anche!! Intanto buon fine settimana e un abbraccio

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe