Sapore di mare...

21:42

Quest'anno è il terzo anno che non andrò al mare, va un po' così, cause di forza maggiore, aspetterò con pazienza, come aspetto con pazienza tante altre cose, cercherò di resistere.
Non mi è ancora chiaro quale disegno del destino ci sia dietro al fatto che io debba sempre aspettare, speriamo tutto sommato che ne valga la pena!
Ma il profumo di mare mi manca, mi mancano le passeggiate la sera, con l'aria frizzantina sulla pelle ancora calda, mi mancano le letture sotto l'ombrellone e asciugarmi i capelli al sole, che con l'acqua salata si arricciano tutti. E' buffo, ma al mare io mi sento libera, libera pure di infilarmi un paio di pantaloncini, senza dovermi curare per forza delle mie imperfezioni, libera di portare i capelli un po' scombinati e ballare in piazza ad una festa di paese. Io che tutte queste cose durante l'anno non mi sogno mai di fare. L'attesa delle vacanze è qualcosa che non si può descrivere, l'entusiasmo nel preparare le valigie, nel non sapere cosa portarsi e nell'indecisione decidere di portarsi tutto, l'euforia del viaggio e la spensieratezza!
E allora per sentire un po' meno la nostalgia di questi momenti, stamattina ho guardato mia mamma, ancora intorpidita dal risveglio e le dico "Sai che preparo oggi? Pasta fresca con prezzemolo, e magari stasera la condiamo con un sughetto di mare!!" presto detto, ero già pronta, spianatoia e mattarello, per dare sfogo alla mia creatività!


Tagliatelle al prezzemolo e condimento ai frutti di mare

Ingredienti per l'impasto


150 gr di farina di semola di grano duro
150 gr di farina 00 (per me Farina per Pasta Fresca e Gnocchi Rosignoli Molini)
un pugno di prezzemolo tritato
1 uovo
acqua tiepida  q.b.

Ingredienti per il condimento


misto di mare (purtroppo ho dovuto usare il preparato surgelato)
1 cipollotto di tropea
2 spicchi d'aglio
un po' di prezzemolo ma poco
olio extra vergine d'oliva
pomodorini
vino bianco per sfumare
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Formate una fontana con le due farine e al centro praticate un buco, mettete un uovo, un po' di acqua e iniziate con l'impasto, poi aggiungete il prezzemolo e continuate a versare acqua fino a quando il vostro impasto non avrà la giusta consistenza per essere lavorato. Lavorate la pasta per 10 minuti, poi lasciatela riposare, quando la riprenderete si lavorerà meglio.
Con l'aiuto del mattarello stendete una sfoglia sottile, poi arrotolatela su se stessa e tagliate il rotolo formato, dello spessore che vorrete per le tagliatelle.

Per il condimento aimè mi sono dovuta affidare al preparato di mare surgelato, che comumque trovo buono, affettate un cipollotto di tropea e due spicchi d'aglio, mettete a soffriggere in una padella con un po' d'olio,aggungete il preparato, poi sfumate con del vino, fate evaporare l'alcool, aggiungete poi un po' di prezzemolo, ma poco, perchè ce n'è già nella pasta, tagliate qualche pomodorino maturo, salate e pepate a piacere.


Con questa ricetta collaboriamo con:

http://www.rosignolimolini.it/farine.html#uso_domestico




You Might Also Like

4 commenti

  1. Una pasta fantastica! Non ho mai provato le tagliatelle al prezzemolo. Una bella idea
    Un salutone Susy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy! la prima volta che ho assaggiato questa pasta ero in Puglia, la presi in un pastificio di un piccolo paesino dell'Irpinia, una vera delizia! me li consigliarono con sugo di pesce...diversi anni dopo ecco che ci ho riprovato! :) a presto

      Elimina
  2. Che bella idea le tagliatelle al prezzemolo!!! E con il sugo di mare devo eseere gustosissime!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono una gustosa variante!!! grazie annalisa!

      Elimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe