L' essenziale

10:59


crostata cuore morbido al farro
crostata cuore morbido al farro

L'essenziale è una brocca colma di tante speranze, da versare nel mio bicchiere e in quello delle persone a me care, è la prossima gita ai mercatini di Natale, in compagnia di persone allegre, è una torta appena sfornata che profuma di buono. L'essenziale è il viaggio del mattino con visi amici, la tisana della sera prima di addormentarmi, è un messaggio di un'amica che ti chiede come stai e il giornale del mattino alla stazione della metro. L'essenziale si trova nelle cose semplici, quelle autentiche, che non hanno bisogno di dare spiegazioni, quelle cose che sanno ascoltare anche quando si sta in silenzio, che non sono invadenti. E' un piatto caldo la sera, quando fuori è buio e fa freddo, è l'abbraccio di un padre che vorrebbe vederti sorridere ancora, è la puntata del tuo telefilm preferito, è una collanina al collo, che è li per ricordarti che tu brilli, brilli come quel punto luce.

L'essenziale siete voi che mi portate un sorriso ogni settimana, sono le vostre ricette e le vostre storie.
L'essenziale è il suono del pianoforte nei momenti di solitudine, in cui tutte le domande ti assalgono ma le risposte non le trovi, è il suono della pazienza di chi si ferma a guardare col cuore. L'essenziale è stare in pace con sè stessi, anche quando le cose non vanno bene.
L'essenziale è qualcosa che cerco, o che ho perduto, non so bene, ma che mi manca, mi manca per essere felice. Forse l'essenziale è dentro ognuno di noi, basta solo far spazio e farlo uscire.








crostata cuore morbido al farro
Crostata dal cuore morbido con frolla al farro

Ingredienti per la frolla all'olio:

330 gr di farina di farro bio
80 ml di olio extra vergine d'oliva
120 gr di zucchero di canna
2 uova fresche
zeiste di arancia
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

100 gr di farina di mandorle
100 gr di farina di nocciole
200 ml di panna fresca
80 gr di zucchero semolato
3 cucchiai di marmellata di Pere
(per me Fiordifrutta Rigoni di Asiago)

Preparazione:

Setacciate la farina di farro con il bicarbonato, un pizzico di sale, la vanillina. Aggiungete lo zucchero di canna, l'olio d'oliva, 2 uova intere e dello zeiste di arancia. Impastate rapidamente con una frusta elettrica, ottenete un panetto da riporre in frigorifero avvolto da pellicola trasparente, per 30 minuti.
Nel frattempo in un pentolino, versate la panna, la marmellata di Pere, lo zucchero, portate a bollore. Aggiungete al composto le due farine di mandorla e nocciola. Lasciate da parte.
Trascorso il tempo di riposo della frolla, rivestite una teglia rotonda con 3/4 di impasto, formando uno strato alto tutt'attorno. Bucherellate il fondo della torta e poi versate il ripieno preparato in precedenza. Con 1/4 di impasto formate delle striscioline decorative.
La torta si cuoce in forno per almeno 40 minuti a 180°. Una volta terminata la cottura, lasciate riposare in forno con lo sportello aperto, per far asciugare il ripieno che risulterà ancora morbido.



Con questa ricetta collaboriamo con 







You Might Also Like

26 commenti

  1. Questa crostata è una meraviglia... la adoro già... buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazieee! è stata un esperimento per me ma mi è piaciuta molto!!!

      Elimina
  2. L'essenziale è quello di cui non possiamo fare a meno perchè se no ci manca... è un punto fermo per vivere meglio, selezionando e scartando l'inutile... è una foglia che cade sulla testa e ci fa sorridere... è una novità che rivoluziona una giornata... è un nuovo inizio, anche se non vedi ancora la strada ma sai che vuoi camminare... è una font blu come il mare che disegnano i bambini... e una torta sana che ci fa compagnia, fetta dopo fetta...

    RispondiElimina
  3. Splendida ricetta, foto, introduzione..un blog in cui perdersi anima e corpo..complimenti!
    Grazie della visita, ho ricambiato con entusiasmo e da oggi non mollo più questo posto incantevole :-)
    A presto <3
    nuova follower la zia Consu :-)

    RispondiElimina
  4. Grazieeee consu!!! Mi sono unita volentierissimo anche io au tuoi followers!! A prestooo

    RispondiElimina
  5. ricambio con piacere la visita e colgo l'occasione per fare i complimenti a questo bellissimo blog. Bellissima l'introduzione e per la crostata dico che una fetta la mangerei anche subito. Un abbraccio e da oggi sono anche tra i tuoi lettori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio molto!!! il piacere è tutto mio!

      Elimina
  6. Spaziale! La voglio!! Rigoni sarà fiero di voi :-) La prossima volta che la farete chiamatemi che arrivo ovunque voi siate! A proposito di dove siete???
    Baci e super complimenti
    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica noi siamo di Milano praticamente, nate e cresciute lì, da poco viviamo a San giuliano Milanese, provincia!! :)

      Elimina
  7. Che belle parole che hai scritto mi sono ritrovata in tutto ...e la torta da sogno con la frolla di farro...bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cinzia!!! la frolla al farro è stata una vera sopresa, adesso che conosco questa farina sperimenterò! ciao cara!

      Elimina
  8. Conosco questa frolla ed è una meraviglia, la crostata deve essere buonissima! Il tuo post mi ha colpito molto, davvero intenso... io dico sempre che l'essenziale, citando il Piccolo Principe (libro a me caro) è invisibile agli occhi... e, come dici tu, è dentro ognuno di noi. Basta farlo uscire. Grazie per queste belle parole :) Un abbraccio grande <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una frolla che non avevo mai provato ma ne sono rimasta sorpresa, rimane molto morbida! anche io dico che l'essenziale è quello, evviva il Piccolo principe!!! un abbraccio anche a te Valentina!

      Elimina
  9. Un post incantevole e una crostata davvero buonissima. Questa ricetta me la segno e da oggi vi seguo con piacere.
    Grazie mille della visita e a presto
    Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie lisa! ti seguiamo volentieri anche noi! grazie a te per la visita!!! ciao

      Elimina
  10. Adoro i tuoi post, e ne ho guardati un bel po! adoro le ricette e la grafica del tuo blog, molto elegante. Secondo me l'essenziale è stare bene con se stessi, in ogni momento. Ed è una cosa che viene da dentro.
    Non ho ancora provato il farro per la frolla, deve dare un gusto rustico e molto aromatico. Si deve sposare benissimo con questa farcia golosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero sono contenta che ti piacciano!! Ti consiglio molto la farina di farro, era la prima volta anche per me, e abbinata all'uso dell'olio d'oliva rimane una frolla morbida!!

      Elimina
  11. essenziale anche in cucina...quando basta tanto Amore a creare atmosfera e magia.Essenziale come questa torta buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucy quanta veritá in queste parole!!! Grazieee

      Elimina
  12. La ritroverai presto la felicità nell'essenziale...anzi sarà una riscoperta, e vedrai l'essenziale in mille nuove cose!! Deliziosa la tua crostata, così rustica e genuina!!Molto bella la grafica delle foto, con questo rincorrersi di righe, cerchi e triangoli !!
    Un abbraccio carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio quello che spero, che le cose di ogni giorno mi aiutino pian piano a ritrovare la felicitá, che ora si è soltanto nascosta, timidamente. Avete notato le geometrie!! Wooww!! A presto careeee

      Elimina
  13. Semplicemente meravigliosa e originale!!!!..Al momento giusto arriva..ma tieniti pronta a sapela riconoscere.. A volte mi capita di essere concentrata su come sto che perdo di vista quello che accade e che potrebbe rendermi felice..
    A presto..buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che stavolta sono pronta ad aspettarla per saperla riconoscere al momento in cui arriverà!!! a presto barbara, buon weekend anche a te!

      Elimina
  14. Silvia, ti rubo questa ricettina.... è una golosità, grazie!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere che ne pensi poi!! ciaooo

      Elimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe