E' un at-timo cadere in un campo di fragole... (MARMELLATA DI FRAGOLE E TIMO LIMONE)

17:52


A Milano c'è il Tredesin de marz, è una festa del quartiere dove abitavo prima di trasferirmi nella provincia, è la festa dei fiori e del benvenuto alla primavera!

E' stato un attimo decidere che quella piantina di timo limone sarebbe finita tra le mie mani, già profumate di quell'olio essenziale delicato. Tante piccole e timide foglioline verdi seppero richiamare la mia attenzione, forse perchè è da sempre così: le cose, più sono semplici, e più mi piacciono. 
Forse fu anche complice il colore verde a cui non riesco a resistere.

E non riesco a resistere nemmeno al profumo delle fragole mature e anche se non ancora del tutto di stagione, mi lasciai tentare.

E' un attimo immaginare,
è un attimo sentire il sapore di un bacio in mezzo ai prati,
è un attimo pre-gustarsi l'incontro di due ingredienti, come anime che sentono un' affinità. 
Così fu un at-timo cadere in un campo di fragole e lasciarsi avvolgere da tutta quella dolcezza e passione che solo il rosso sa ricordare.
Un attimo che ora è racchiuso in un vasetto.



 Marmellata di fragole con timo limone

Ingredienti:
800 gr di fragole 
320 gr di zucchero di canna (il 40% del peso della frutta)
il succo di 1 limone
qualche rametto di timo limone 

Preparazione:

In una ciotola a sponde alte versate lo zucchero di canna e il succo di un limone.
Lavate e tagliate a pezzetti le fragole, aggiungendole al composto di zucchero. Versare tutto in un pentolino e lasciate cuocere a fuoco basso. Dopo circa una mezz'ora passate il composto di fragole al mixer, lasciando qualche pezzettone di fragola se vi piace, e continuate a far cuocere fino a che la marmellata non avrà una consistenza abbastanza densa. 
N.B.: in questa ricetta non c'è presenza di pectina per addensare, perciò il tempo di cottura potrà richiedere anche un paio d'ore.
Sterilizzate bene i vasetti, mettete dentro qualche rametto di timo limone e poi versateci la marmellata pronta. Chiudete il tappo e capovolgete fino a raffreddamento.









You Might Also Like

24 commenti

  1. Che delizia, questo attimo che non sia fuggente, voglio godermelo tutto spalmato su una fetta di pane..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai ne ho due bei vasetti! possiamo spalmare marmellata su panini a gogò e goderci qualche attimo sereno! ciao Annalisa! a presto

      Elimina
  2. adoro il timo limone, hai avuto una bellissima idea ad utilizzarlo per arricchire la tua marmellata, sicuramente gli ha dato un tocco robusto e fresco, l'avrai resa una marmellata ideale per formaggi, mi ispirerebbe molto provarla con un formaggio fresco come la robiola o il caprino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non lo avevo mai provato! ne sono rimasta innamorata! ha dato un tocco delicato ma allo stesso tempo il sentore di limone si sente e distingue molto bene!! sai che mi hai dato una idea? la provo su un formaggio!! grazieee

      Elimina
  3. Sto immaginando l'incontro chiuso in quel vasetto...e la mia fantasia mi suggerisce che farà faville ^_^
    Bravissima, hai fatto bene a farti tentare :-)
    Buona settimana <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dico solo che io mi sono innamorata Consu!! un sapore delicato ma che sa farsi sentire! buona settimana anche a te! <3 <3 <3

      Elimina
  4. Mi sembra di percepire tutto il profumo che puo' sprigionare quel vasetto ...invidio le tue prossime colazioni ...baci dolce cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh Cinzia ne ho di cose da invidiare ai tuoi vari pranzi e dolci!! bacioni anche a te!

      Elimina
  5. adoro il timo limone, e si...con le fragole ci sta a meraviglia!
    E' giunta l'ora che anche io rinnovi le mie erbette aromatiche, dopo Pasqua mi ci metto e risistemo l'orticello sul balconcino, ehehehe
    Un grande abbraccio cara, complimenti e auguri...in anticipo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora Simo io non ho il pollice verde, è forse l'unica cosa di verde che non ho! però adoro tutte le piantine aromatiche!! se poi hai un orticello anche meglio!! auguri anche a te!

      Elimina
  6. ne sento il profumo delizioso fin qui,. ti rubo quelle fetta di pane con la marmellata. Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai vai ne ho fatti due vasetti, ce n'è a volontà! bacii

      Elimina
  7. Cara Silvia, nel tuo blog si respira aria di primavera... Questa confettura di fragole é fantastica, la mia preferita...che delizia sublime!
    Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice pomeriggio!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello grazie! perchè la primavera è la mia stagione preferita e non sai quanto mi piace! sì, questa marmellata è stata proprio amore a prima vista!! felice pomeriggio anche a te e un abbraccio...fragoloso! :)

      Elimina
  8. Guardo quella piantina e sorrido...
    Io non ho il pollice verde. Anzi, tutte le volte che ho preso delle piantine, sono morte dopo neanche un mese. Mi vergogno pure, ma ci metto amore giuro. Eppure, credo non basti a tenerle in vita. Una volta, mi regalarono una piantina a cui tenevo tanto. Era morta, davvero. La diedi a mia madre, resuscitò!!! Lei si che ci sa fare...
    Quindi capisco il perché di così tanta emozione di fronte alle cose semplici. Capisco la gioia di farci pure una marmellata che profuma di una stagione che deve ancora far il suo ingresso. Sono at-timi che si colorano di una tinta a cui non riusciamo a rinunciare, ma che abbiamo voglia di mescolare per crear qualcosa di magico. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ahahah :)..bisogna curarle! e io spesso mi dimentico! Però quanto mi piacciono! Ma sono convinta che quando avrò una casetta tutta mia le cose cambieranno! Ho adorato fin da subito l'essenza di questa piantina e il connubbio con le fragole è stato amore a prima vista! a presto

      Elimina
  9. Ah, il timo limone....un anno comprai anche io la piantina, ma proprio non ci fu verso di farla sopravvivere, non ho mai capito la quantità giusta di acqua da dargli, poveretto^^ Meravigliosa questa confettura, chissà che bel tocco profumato !!Ormai siamo entrate nel mood fragole pure noi :D
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che siete in tante a farmi compagnia in fatto di pollice "verde" ahahah...grazie care vi ringrazio tantissimo! e chi sa resistere alle fragole?? molto difficile...un abbraccio a voi e a presto

      Elimina
  10. adoro tutto ciò che abbia profumo di limone...immagino che il timo limone abbia un odore irresistiile!
    e che dire di quello della confettura di fragole??? proprio domenica ne ho usato un vasetto per una crostata...squisita. Però, ammetto, questa è l'unica marmellata per la quale uso un po' di pectina. Senza, non mi riesce altrettanto bene perchè con la cottura prolungata cambia colore e perde sapore.
    però chissà, forse l'anno scorso avevo beccato una cassetta di fragole poco saporite. La tua ha un colore splendido!!!
    ciao Silvia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il timo limone è delicato e allo stesso tempo intenso! guarda Ele è la prima volta che preparo la marmellata di fragole, all'incirca avrà avuto una cottura di un paio di ore, ma non ha perso o cambiato colore e nemmeno sapore! a presto

      Elimina
  11. E votrei cadere in un campo di frsgole rosse e intense, e sentirmi leggera e far solo demplici pensieri. Stendere poi una tovaglia, affettare un buon pane e gustare la tua marmellata di fragole profumata e genuina. Si sta bene Silvia... Ti abbraccio cara tanti auguri di una serena e buona Pasqua

    RispondiElimina
  12. Quanto amo i giochi con le parole, le scomposizioni, i trattini che non dividono ma uniscono, le capriole delle vocali, i sensi che si rincorrono... quindi il tuo at-timo mi piace tanto, anche stavolta mi hai dato soddisfazione con la scrittura! :D
    Il timo limone è stata la prima piantina aromatica che qui ha fatto il suo ingresso quest'anno, sai? E tu gli hai presentato le fragole, che in anticipo riempiono i mercati come se avessero voglia, come noi, di vivere la bella stagione senza aspettare! Avevo pubblicato una confettura con fragole e gelsomino e la tua me l'ha ricordata, a proposito di profumi buoni di cui ci circondiamo... ed è solo l'inizio, dai dai dai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Franci, mi piacciono tanto questi esercizi di scrittura! e li chiamo esercizi perché per me, ogni volta è come se fosse un passo per trovare nuovi spunti, espressioni che coinvolgano nella lettura! Sì, brava, è proprio così siamo un po' delle fragole, un bellissimo paragone, non riusciamo sempre ad aspettare il momento giusto, abbiamo voglia di vivere!! Me lo ricordo il gelsomino del vicino :) :)

      Elimina
  13. A volte è solo questione di attimi, prima di lasciarsi andare e giocare con quello che la natura ci offre. Un at-timo color speranza e passione e arriva una marmellata dolce a far compagnia nelle mattine di un mese che ancora non ha ben deciso da che parte stare. Un at-timo che ha il profumo di fragole e quello fresco del timo che si sente un po' un limone per capire che in fondo è quella la semplicità che ci piace, il mare in cui vogliamo immergerci, il cielo sotto cui vogliamo stare.
    Un at-timo per innamorarsi di questa confettura e decidere che quella piantina di timo limone che da tanto vedo dal fioraio, deve entrare in casa e prendere posto sulla finestra :)

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe