La scatola dei bottoni (BOTTONI CON FARINA DI FARRO E NOCCIOLATA)

11:10

Quando ero piccola avevo una passione per i bottoni che la mamma conservava in alcune scatoline colorate, riposti accuratamente nel cassetto della macchina da cucire. 

Per me erano come piccoli gioielli di cui fare tesoro e collezione, un po' come i sassolini colorati che raccoglievo al mare, durante le lunghe passeggiate. 

Ognuno aveva una storia ben precisa da poter raccontare, c'era chi era appartenuto a stole pregiate, chi invece a semplici federe di cuscino, chi luccicava tutto ricoperto d'oro e chi invece era imbottito di stoffa colorata. C'erano i gemelli e i figli unici, quelli con quattro buchetti e quelli con due, i grandi e i piccini. Una sola cosa era certa, erano tutti lì in attesa che qualcuno potesse regalargli una nuova vita. 

Oggi ci sono ancora quelle scatoline, molti di quei bottoni sono stati dimenticati, forse qualcuno non verrà nemmeno mai riutilizzato, eppure rimane lì, a ricordarmi qualcosa di bello, e di dolce.

Dolce come la mia nuova scatola, che per l'occasione si riempie di bottoni che hanno scelto di rimanere uniti due a due con un bacio...al sapore di crema di nocciole e tenerezza...



 Bottoncini con farina di farro e Nocciolata (senza latte)
(ricetta senza lattosio)

 Ingredienti:

250 gr di farina di farro
100 gr di farina 00
100 gr di zucchero al velo
100 gr di olio di semi
2 uova intere

Preparazione:

 Unite le due farine con lo zucchero al velo, aggiungete l'olio di semi e le uova, con l'aiuto delle fruste elettriche ottenete un impasto omogeneo e liscio, da avvolgere in pellicola trasparente e lasciare riposare per 3 ore in frigorifero. 
Stendete l'impasto su carta forno, dello spessore di circa 2/3 mm molto sottile, ricavate dei bottoncini con un coppapasta e con uno leggermente più piccolo fate pressione sull'impasto per ottenere un cerchio interno. (potete aiutarvi con qualsiasi cosa di tondo, tipo bicchierini, tazze etc...) Per ottenere i buchetti ho utilizzato una cannuccia.
Foderate una teglia di carta forno e cuocete a 180° per 20 minuti. Fate raffreddare su una gratella e poi aggiungete della Nocciolata tra due bottoncini.





You Might Also Like

36 commenti

  1. Anche a me piaceva tanto la scatolina dei bottoni!! Che bel ricordo....
    I biscotti sono perfetti, semplici e precisi, deliziosi nella forma e nella farcitura. E che bella scatola! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai allora non sono la sola!! ti ringrazio molto!! :)

      Elimina
  2. ma che splendida idea...sono bellissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ultimamente faccio ricette davvero davvero semplici, allora cerco di puntare sulla creatività :) grazieee

      Elimina
  3. ...chi non ha mai avuto una scatola di bottoni con la quale giocare nelle piovose giornate d'inverno?!...io perdevo ore con quella immensa della mia nonna, ancora me lo ricordo!!!
    Questi biscottini sono una vera delizia, credimi voglio farli quanto prima!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, ecco che anche tu allora avevi la tua scatola preferita! e pensa che io però non ho avuto nel dna l'arte del cucire...ho amato solo i bottoni ahahah!! a presto cara

      Elimina
  4. anche nel cassetto sotto alla macchina da cucire di mia nonna c'era la scatola dei bottoni, faceva la sarta e sembravano gioielli preziosi che usavo per decorare gli abiti della mia barbie, che bei ricordi e che deliziosi biscotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco che scopro che alcune di voi hanno lo stesso ricordo! decoravo anche io abiti delle Barbie Lara!! :)

      Elimina
  5. È uno di quegli oggetti che entra in punta di piedi nel baule dei ricordi. Non l'ho mai avuta una scatola così in casa mia, poiché nessuno sapeva cucire. Per poter giocare con i bottoni e magari prenderne in prestito qualcuno bisognava andar da nonna. Ne aveva a migliaia e di tutti i tipi.
    Mi piacevano quelli più vecchi, quasi antichi. Quelli insomma che nessuno voleva e li sostituivo a quelli semplici.
    I tuoi sono perfetti e pure dolci.
    Ho provato a cercar questo stampo, ma ho ottenuto scarsi risultati.
    Un abbraccio Silvia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melania io li ho realizzati con due bicchierini di diametro diverso, non ho lo stampino! e per fare i buchetti sono andata di cannuccie :) certo un pochino laborioso ma il risultato è buono dai! un abbraccio a te carissima, spero di leggerti presto

      Elimina
  6. Il fascino dei bottoni credo proprio che abbia accarezzato tutti, ma sicuramente quelli di farro e nocciolata sono ancora più attraenti, almeno per me. Complimenti sono davvero belli. un abbraccio cara Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Lisa sì questi bottoni credo che nella scatola dureranno ancora per pochi giorni ^__^ un abbraccio anche a te

      Elimina
  7. che carini e golosi questi bottoni, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  8. Anche la mia mamma aveva un barattolo di bottoni ed io ne ho a mia volta uno. Un barattolo di vetro pieno di colori che una volta conteneva una golosa confettura...non sai quanti ricordi piacevoli mi hai riportato alla mente...
    Fantastici i tuoi bottini golosi e con quella farcia non rimarranno mai figli unici ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non solo non sono rimasti figli unici ma non sono proprio rimasti! ahahaha ;) spazzati via in pochi giorni! grazie Consu un bacione

      Elimina
  9. Mia mamma ha una scatola da scarpe zeppa di bottoni, parte dei quali erano di sua mamma. Voleva liberarsene: glielo ho proibito. Persino mio figlio ci ha giocato. Tenerissimi i tuoi bottoni cioccolatosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace vedere che alla fine è una cosa che accomuna tante di noi! grazieeee

      Elimina
  10. Anch'io ho la mia scatola dei bottoni, che ha una storia lunghissima perchè era di mia mamma e prima ancora di mia nonna. Bottoni di tutti i tipi, alcuni bellissimi, che non saranno mai usati ma raccontano la storia della nostra famiglia e che mi piace conservare e ogni tanto guardare per risvegliare tanti piacevoli ricordi....
    Tutt'altra cosa la tua bellissima scatola e quei meravigliosi e golosissimi "bottoni" che risvegliano altri desideri, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Laura la cosa bella è proprio questa, alla fine quei bottoni hanno una vera e propria storia, e se sono stati tramandati di madre in figlia ancora di più! sì, questi che ho preparato io non faranno in tempo ad avere una storia perchè li abbiamo già finiti ^___^

      Elimina
  11. credo che tutte, nei nostri ricordi, abbiamo la scatola dei bottoni della mamma!!! bravissima mia cara, sia per l'ottima e golosa ricetta, sia per l'associazione al ricordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mimma! non ci conosciamo noi, vengo a trovarti subito!

      Elimina
  12. credo che tutte, nei nostri ricordi, abbiamo la scatola dei bottoni della mamma!!! bravissima mia cara, sia per l'ottima e golosa ricetta, sia per l'associazione al ricordo!

    RispondiElimina
  13. Ricordo ancora la scatola di latta di mia nonna, piena di bottoni. Poi ereditati da mia mamma. Ed ora anche io ho il mio contenitore pieno di variopinti bottoncini...che strana attrazione per questi piccoli oggetti tondi!
    Certo però...l'attrazione è ancora maggiore per i tuoi biscotti!!!
    hanno una forma perfetta...e sono sicuramente golosi.
    Ti trovi bene con la frolla all'olio? non sono una esperta, ma quelle due-tre volte che ho provato mi pareva più difficile da stendere e "trasudava" più grasso che quella al burro.
    un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda un po' contenta di sentire i vostri ricordi legati alla scatola di bottoni! allora ti rispondo subito, visto che utilizzavo la Nocciolata senza latte, mi è sembrato interessante rimanere sul tema senza latte e quindi burro, per questo ho usato l'olio nella ricetta, è la prima volta che uso quello di semi perchè di solito uso l'olio e.v.o. la frolla era molto morbida ma lavorabile, ha questa pecca che dici tu, trasuda soprattutto in forno, però sul fatto di stenderla non ho avuto problemi! Diciamo che è stata una prova per fare qualcosa di diverso! certo è che con il burro io la preferisco sempre perchè rimane friabile! un abbraccio Ele

      Elimina
  14. Ogni ricordo è un gioiello come quel bottoncino, prezioso nella sua piccola grande emozione.. e ogni volta che vengo qui è sempre più forte!
    E assieme a quei ricordi assaporo questi biscotti meravigliosi..lo sai che adoro la farina di farro e quella nocciolata? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se posso regalare emozioni come tanti bottoni, allora guarda che ne ho una scatola piena, io sono contenta!! baci Annalisa

      Elimina
  15. Ma io me la ricordo la scatola dei bottoni, ci giocavo da bambino! E che carini questi tuoi biscottini che sembrano dei bei bottoni! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, mi sa che non ci conosciamo! vengo a farti visita...e grazie!!

      Elimina
  16. Mi sembra di essere tornata sul lettone dei miei genitori, nella casa dove ho abitato fino ai 6 anni, con davanti il "cestino da lavoro", come lo chiamava mia nonna, che aveva due ripiani, dedicati al cucito, e quello superiore era pieno di bottoni... quanti bottoni, di ogni forma, colore, spessore! Io ero incantata, ci giocavo, li mettevo in fila, li tenevo in mano... e stavo così per ore, altro che cartoni animati o bambole, era quello il mio passatempo preferito! E da quanto leggo, è come se tu fossi stata accanto a me a fare lo stesso! :-)
    Che bei ricordi, grazie per averli risvegliati con questi biscotti deliziosi... sogno questo stampino da tempo, lo vidi per la prima volta su Pinterest, ehehe! Tra questo e la bustina, hai una collezione davvero bella! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono rimasta piacevolmente colpita dal fatto che questo semplice ricordo, in realtà mi accomunasse a tante di voi! Da bambini noi ci divertivamo con poche e semplici cose e questa era una delle tante, per passare il tempo e far crescere la fantasia!! come ti dicevo Franci, niente collezioni di stampini, anche questi li ho fatti grazie a bicchierini e cannuccie per formare i buchetti! ;)

      Elimina
    2. Oddio, è vero! Ero venuta subito a scrivere sull'onda di quel ricordo e non avevo letto il procedimento della ricetta... e sai che ti dico? Che mai avrei pensato fossero fatti a mano perchè sono perfetti, non si capisce assolutamente la differenza! Doppi complimenti, allora... e sono anche più "sollevata", posso provarci e riuscirci anche io! (sperando di fare così bene quei buchini con la cannuccia, mi hai davvero stupita!)

      Elimina
  17. Che carini Silvia, sono proprio deliziosi. Anche io adoravo andare a curiosare nella scotola dei bottoni di mia mamma e di mia nonna. Lei poi ne aveva tantissimi essendo stata una sarta. io rimanevo sempre incantata nel vedere quanti tipi diversi di bottoni potevano esistere. E uno dei giochi che adoravo fare con mia nonna era proprio attaccare bottoni. Lei mi dava un pezzo di stoffa e mi faceva scegliere dalla sua scatola quelli che volevo. Io mi mettevo vicino a lei mentre lei lavorava e attaccavo bottoni. Mi piaceva così tanto.
    Mi hai fatto tornare in mente davvero dei bei ricordi, era tanto che non pensavo ai bottoni di mia nonna.
    Complimenti anche per le foto, sono così romantiche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena!! che bello un ricordo legato ad una nonna lo trovo davvero speciale! se ho potuto farti rivivere questo piccolo frammento di tempo passato con lei sono più che contenta!!! grazie di cuore!

      Elimina
  18. Ma che carini questi biscotti a bottoni!
    Mi hai riportato alla mente le scatole di latta dei biscotti che quando finivano venivano usate proprio per conservare i bottoni :)

    RispondiElimina
  19. Complimenti per questi bellissimi bottoncini golosi... che meraviglia!!!!!

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe