Come quando fuori piove

12:27



Come quando fuori piove e non c'è un angolo dove riuscire a ripararsi dal vento, 
come quando il vento arriva per graffiarti la pelle come un coltello,
come quando la vita ti vede fragile e per questo ti prende a pugni, per vedere se tu reagisci.
Ma tu non hai imparato mai a difenderti. 

Come quando fuori piove e le gocce ti scivolano addosso e la testa non trova pace, ma tu resisti.
Come quando un colore con cui ho poca confidenza ti mette alla prova, e tu decidi di uscire dagli schemi e da quello che conosci. Così un pezzo di zucca si intrufola a sorpresa dentro ai miei piani e solo io posso fare in modo che ne esca qualcosa di inaspettatamente buono.


Confettura di zucca, mela e cannella

Ingredienti:

zucca 
mele golden smith
zucchero di canna grezzo (40% del peso della frutta e ortaggio)
il succo di un limone
1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione:

Pulite bene la zucca, avendo cura di togliere i semi e la parte interna più filacciosa e tagliatela a tocchetti, aggiungete una o più mele tipo golden smith, sempre a piccoli pezzi, il succo di un limone e lo zucchero di canna grezzo. Far cuocere a fuoco lento, dopo circa 15 minuti passare al mixer il composto e continuare a cuocere fino a che la confettura non avrà raggiunto la giusta consistenza, nè troppo liquida nè troppo densa. Aggiungere un cucchiaino di cannella a fine cottura, amalgamandolo bene al composto.
Travasare la confettura in barattoli di vetro a chiusura ermetica precedentemente sterilizzati, da capovolgere fino a completo raffreddamento della confettura. 
Conservare in ambiente fresco.



You Might Also Like

15 commenti

  1. Che bella questa luce Silvia.. forse fuori piove ed è tutto difficile, ma la luce della tua casa, del tuo sorriso e della tua anima può rischiarare tutto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà a casa c'era molto buio, così ho sfidato il freddo di quest'oggi e ho fotografato sul balcone! Grazie Annalisa, ne ho proprio bisogno di parole buone come le tue! Ti abbraccio

      Elimina
  2. Che bel colore questa confettura Silvia!
    Io amo i sapori originali e questa tua creazione è certamente squisita. Già la vedo in una profumatissima crostata con farina integrale.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Monica! Hai ragione sai? Magari una frolla integrale oppure un impasto per brioche! A prestissino

      Elimina
  3. Ma che idea originale, sai che non ho mai fatto una confettura di zucca? mi incuriosisce molto l'abbinamento alle mele e cannella. ha una consistenza soda proprio come piace a me. davvero un'ottima colazione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena! A dire il vero ero partita con l'idea di fare qualche confettura da abbinare ai formaggi, ma devo imparare a farle...così poi ho assaggiato e sono rimasta entusiasta, come proporzione ho usato 350 gr di zucca e 180 gr di mela, resta molto delicata e va via come niente sul pane!!!

      Elimina
  4. ma ci credi che ho usato lo stesso titolo per un post e proprio per una ricetta con la zucca . Mi sa che pioggia ispira colori vivaci e dolcezza. questa confettura è a dir poco strepitosa . Un abbraccio cara Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero?? che sintonia pazzesca Lisa! ti abbraccio anche io, e passo a trovarti subito!

      Elimina
  5. beh intanto che tu e Lisa vi mettere a braccetto per il titolo io allungherei la manina verso una fetta di pane...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha Simona, tra i due a braccetto il terzo si cucca un po' di golosità!

      Elimina
  6. Sono molto curiosa di assaggiarla. Bellissimo blog, sono una nuova iscritta. Ti aspetto da me!!!

    RispondiElimina
  7. Confesso di non aver mai provato una confettura alla zucca da colazione,la tua ha un aspetto fantastico e incuriosisce all'assaggio! Un saluto a te Silvia

    RispondiElimina
  8. ..anche se fuori piove, nella tua cucina c'è un sole tropicale che scalda il cuore e l'anima!
    Affondo il dito nel vasetto e assaporo questo profumato autunno.

    RispondiElimina
  9. Come quando si arriva un po' ritardo, ma non si dimentica la strada. Come quando trovi l'arancione e sorridi, perchè dal rosso si passa ad un altro colore comune. Come quando ami sperimentare sapori, perchè sai che nella vita funziona così: quello che non si conosce, stupisce. Come quando in alcune giornate piove troppo, e piove dentro e anche fuori, ma camminare sotto l'acqua può anche avere il suo lato bello e purificatore. Come quando le spezie accendono tutto, come un lampione nella sera, nella via buia che poi non fa più paura. Come quando si resiste e si esiste, tenendo duro. Come quando un'amica porta il pane e si spalma la confettura, dopo aver giocato insieme con le rispettive zucche... :-)

    RispondiElimina
  10. originalissima quest'idea, grazie per la condivisione!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ultimi commenti

Flickr Images

Subscribe